Felipe Romero e le collaborazioni con Hitfinders Street Music - Hitfinders è un progetto discografico che produce musica progressive house e brani musicali

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Felipe Romero e le collaborazioni con Hitfinders Street Music

Artisti

Felipe Romero
Andrès Felipe Romero nasce a Santa Fè de Bogotà d.c., Colombia, il 18/10/83 secondo gli atti di nascita; anche se in realtà la sua città natale è la “Capitale Musicale” della Colombia, ovvero Ibaguè. Fin da piccolo esprime una grande sensibilità per la musica e le filarmoniche. Nipote d’arte, cresciuto con una nonna cantante e un nonno giornalista radiofonico del Huila (dipartimento colombiano), ha avuto sin da piccolo una visione artistica e professionale della musica, e di tutto ciò che gira attorno ad essa. All'età di 8 anni, entra a far parte della banda scolastica, suonando il tamburo.
Nel 1995 si trasferisce in Italia, dove comincia i suoi studi scolastici medie-superiori, e dove comincia ad aver un approccio diverso con la musica e con una diversa cultura; quella europea e in particolare quella italiana.
Nel 1998 entra a far parte della società filarmonica di Mattie (To), dove studia solfeggio e impara a suonare il trombone; strumento che tuttora suona in questa società, e dove ha iniziato suonando le percussioni.
Nel 2002 comincia a studiare tecnica vocale e canto moderno presso l’associazione Lizzart di Torino. Laureato presso l’Università di Torino in Mediazione Linguistica, parla inglese, spagnolo(lingue in cui scrive le sue liriche, oltre all’italiano), francese(a livello scolastico). La prima canzone scritta, non che la prima canzone della demo “Phil So Good” è datata 2002 e si intitola “Tu Mugrosa Cara”. Cavallo di Battaglia e portafortuna nei suoi concorsi successivi, riuscendo a ottenere consensi e soddisfazioni. Le sonorità della demo sono un mix di suoni latini con quelli pop/rock europei, R&B, rap-hip-hop, qualche risonanza araba misto reggeaton; sonorità che influenzano la sua vita e che rappresentano le due culture in cui ha vissuto la crescita. Il genere musicale risulta così un “Etno-Pop”, che raccoglie tutti i profumi e i colori della città multietnica che oggi è il pianeta. i testi e le melodie sono scritte da Felipe e le canzoni hanno principalmente la doppia versione (italiano/spagnolo). La demo autoprodotta e ha impiegato 3 anni per realizzare 10 canzoni finite e complete. Costruita in tre tempi: 2003 (Tu Mugrosa Cara, Grazie a Te e Quiero); 2005 (En El Mundo hay Dolor, El Mundo Es Lleno de Estrellas, Talking To the Wind, Ojalà); 2006 (Siempre ft. Ire, canzone in duetto con la cantante jazz Irene Rotondale; Ardiendo). L’autoproduzione della demo è stata possibile grazie al lavoro svolto il  fine settimana e alle stagioni come cameriere, lavapiatti, aiuto cuoco e cuoco.
Nel 2007 partecipa al Midem di Cannes con lo stand “Italia in Musica”, dove riesce a venire in contatto con diversi membri del settore musicale mondiale e dal quale è nata l’amicizia con il magazine latino BOOM!, dove riesce a prender parte alla compilation allegata alla suddetta rivista, “Spring Saborealo” con il singolo “Tu Mugrosa Cara”.
Nel 2008 grazie al successo di “Phil So Good” riesce ad entrare in contatto con alcuni produttori importanti a livello nazionale ed internazionale, come Arif Cooper, produttore di Sean Paul e creatore dei successi “Watch dem Roll”, “Hold my Hand” e “Guardian Angel”; è proprio quest'ultimo che riceve dall'accademia tre Reggae Awards; con il quale realizza i singolo “Alma al Cielo”, facente parte della Compilation Entre2tierras per il Latin American Music Conference negli Usa, e collocatosi tra i 100 temi più suonati del 2009 nelle hit web colombiane.
Nel 2009 nasce il secondo lavoro intitolato “Otra Vuelta”, prodotto da Luca Vicini, in arte Vicio bassista della nota band italiana SUBSONICA. Con la partecipazione di Enrico Cacciatori (chitarrista), Zareb (Artista giamaicano) e DonSha '(Artista americano) nascono i temi, Mani/Manos, No Chance, Otra Vuelta ( Inclusa anche una versione remix featuring a Dainamite), En serenidad, Oneway Ticket, e non poteva mancare Alma al Cielo. Nasce così una Ep più maturo, con sonorità sempre sullo stile “Etno Pop”, un prodotto fresco e giovanile, ma che allo stesso tempo abbraccia tutte le fasce di età. Nell'estate dello stesso anno, parte la tournée di promozione in Colombia, riuscendo ad ottenere il consenso da parte di molte radio locali e sul web, colombiane e non, per trasmettere i propri brani, con lo scopo di diffondere il più possibile la sua musica.
Nel 2010 dopo la serata di beneficenza per Haiti, entra in contatto con deejay radiofonici e organizzatori di eventi, i quali lo portano ad incontrare la band “Hitfinders”, con i quali nasce una collaborazione firmata Pulse Code Records. Nascono i singoli “I need You (Good Reggaeton Remix)” e “Miami”, in vendita nei digital stores e negozi di dischi.
Felipe prosegue il suo percorso nel mondo giamaicano, dopo la collaborazione con Arif, la Jamplified Records gli propone “Stonehenge Riddim” dando così due versioni, “Muddy Legs” e “Piernas de Barro”; Riddim impreziosito grazie a Jah Cure, il quale con la sua versione “Never Say Never” ha incrementato le vendite in internet.
Nel 2011 Collabora con il dj e produttore Max Millan, noto per aver prodotto insieme a Fasano la hit mondiale “Street Brazil”; producendo una sigla TV “Misiòn Posible” per una serie televisiva spagnola “Latimer Justicia”. Nell'estate 2011 grazie alle sue origini e al suo percorso, collabora con il dj torinese Gigi de Martino, per  il singolo “Pananas” prodotto da Roberto Molinaro per la Net's Work Records.
A fine marzo 2013, esce  "L'Aria Che Respiri", da una collaborazione tra Felipe Romero e Maker, rapper e produttore che ci incanta con questa sua canzone. Il brano sottolinea la sua ricerca musicale di soluzioni inconsuete, e evidenzia le sue influenze internazionali. Insieme a lui, uno tra i più prolifici e trasversali cantanti e autori di questi ultimi anni, Felipe Romero, in grado di passare dai beats più serrati della dance alle atmosfere più rarefatte e eleganti, che richiamano le sue origini di cantastorie del mondo.
Le collaborazioni di Felipe Romero con Hitfinders Street Music e Hitfinders Music
2013 - Felipe Romero Vs Sika -Crash- Hitfinders Music  ascoltalo su beatport   ascoltalo su iTunes
2013 - Maker e Felipe Romero - L'Aria Che Respiri - Hitfinders Street Music
ascolta con iTunes
2012 - Alma Al Cielo - Felipe Romero - Hitfinders Street Music ascoltalo su iTunes
Contatta l'etichetta discografica Hitfinders Street Music

hitfinders street music
collaborazione discografica con hitfinders street music
collaborazione musicale con hitfinders street music
etichetta discografica alternativa del gruppo hitfinders music
discografia alternativa del gruppo hitfinders music
 
Torna ai contenuti | Torna al menu